Site Overlay

ENTRIAMO IN AZIENDA 2 TOMO 1 PDF

Emendamenti e Odg di Con Bernareggio_BIlancio _ 1 Aprile Uploaded by entriamo in azienda 3 tomo 1(tramontana) esercizi 8. Uploaded by. 1. Managerial Accounting. Workbook. Textbook1: Astolfi, Barale, Ricci – ENTRIAMO IN AZIENDA 3, Tomo II. • Managerial Accounting (Content & Exercises) pag. Results 31 – 60 of 62 1, del 20 nov. Quantity Available: 1 .. ENTRIAMO IN AZIENDA OGGI VOL.3 – TOMO 1 + TOMO 2 LIBRO MISTO CON HUB LIBRO.

Author: Tulkree Gardajar
Country: French Guiana
Language: English (Spanish)
Genre: Software
Published (Last): 7 August 2004
Pages: 96
PDF File Size: 1.55 Mb
ePub File Size: 15.25 Mb
ISBN: 423-3-91290-305-2
Downloads: 39160
Price: Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader: Kagalrajas

Audizione a testimonianza, ai sensi dell’articolo 4 della legge 19 luglion.

Editoriali & altro …

La seduta, sospesa alle azineda La seduta comincia alle L’ordine del giorno reca l’audizione a testimonianza, ai sensi dell’articolo 4 della legge 19 luglion. Con le sedute di oggi e di domani proseguiamo il ciclo wntriamo audizioni dei rappresentanti delle principali obbedienze massoniche italiane nell’ambito del filone d’inchiesta che la Commissione sta conducendo nel rapporto tra mafia e massoneria.

I commissari hanno fatto pervenire le loro domande alla presidenza entro le 12 di questa mattina. Lo invito ora a rendere la dichiarazione di cui all’articolo del codice di procedura penale. Fabio Venzi, nato a Roma il 2 giugnosociologo. In questo campo ho pubblicato moltissimi saggi, azisnda in lingua inglese, che sono pubblicati all’estero. In questa occasione ho parlato dei rapporti tra la libera muratoria e la Chiesa Cattolica. Mi occupo, quindi, principalmente di studi sulla storia della libera muratoria.

Parlo degli elenchi generali.

Volutamente abbiamo scelto sin dall’inizio di rimanere un numero ristretto di iscritti. Se non ricordiamo male, la loggia, che nasce il 17 aprileha come protagonista di questo suo inizio di storia Giuliano Di Bernardo, il quale si allontana dal GOI.

Io non ero presente, in quanto venni iniziato nella Gran Loggia Regolare d’Italia nel Certo, ci sono state molte valutazioni. L’inchiesta del procuratore di Palmi Agostino Cordova, secondo lei, ha avuto un’influenza in quella circostanza?

Quindi, probabilmente per lui ebbe influenza. Ne ho portati tantissimi. Ci ha portato tutto, benissimo. Lo strumento principe credo fu la consegna biennale di tutti gli iscritti al Ministero dell’interno. Credo che questo sia stato dirimente. Lei tenga conto che noi in Calabria non arriviamo — credo — a iscritti. Quanti sono complessivamente in Italia? Diciamo che la Calabria in questa distribuzione dovrebbe essere la quinta o la sesta regione.

In Sicilia ci sono circa iscritti. Solo nella ionica avete proibito? Da un certo punto di vista preventivo ho disincentivato, se possibile, la nascita di logge in quella zona della Calabria. No, Reggio Calabria in particolare. I numeri precisi non Le faccio un’altra domanda che riguarda sempre i rapporti con il GOI. Questo non saprei dirglielo. Fu la fondazione di una nuova loggia.

  ANTONIE PLAMADEALA PDF

Mentre all’interno della vostra loggia vi siete premuniti soprattutto attraverso quella che possiamo definire la consegna degli iscritti. Da quello che le ho detto all’inizio la segretezza non esiste. Per risolvere il problema in maniera radicale io sarei addirittura disponibile a pubblicare gli elenchi dei nostri iscritti sul sito Internet.

Questa disinformazione spesso ci nuoce. Credo che un gesto eclatante come quello della pubblicazione, spontaneamente, dei nostri iscritti in pochissimo tempo risolverebbe molti problemi. Tra l’altro, ci teniamo a sottolineare che gli elenchi degli iscritti che abbiamo richiesto a lei, come al GOI e che chiederemo alle altre organizzazioni, manterranno nell’archivio della Commissione il regime di segretezza che noi riteniamo di dover assicurare.

Gliela stiamo per consegnare. Quando una persona si iscrive alla vostra loggia, che cosa si impegna a fare? Che cosa dichiara, oltre che il rispetto delle costituzioni della vostra obbedienza?

Quindi, la Costituzione e le leggi dello Stato, evidentemente. Quindi, una collaborazione con le istituzioni del Paese E non l’uso della loggia o l’appartenenza all’obbedienza come una sorta di scudo nei confronti dell’azione delle istituzioni del Paese.

Ne facemmo vanto, quando venne fondata, in decine di articoli che vennero scritti dal Pag. Oggi sarebbe incoerente dichiarare il contrario. Immagino, dunque, che ciascun iscritto alla vostra obbedienza conosca l’elenco degli iscritti.

Voi nella sede nazionale avete l’archivio di tutti gli iscritti? Per ciascun iscritto e ciascuna loggia esiste un fascicolo con una storia? Questo sarebbe contrario a Quando una persona chiede di far parte dell’obbedienza, che cosa le viene richiesto?

I carichi pendenti, ma con un’autocertificazione o con la presentazione del certificato? Preferite che vi venga esibito il certificato penale. Ogni quanto ciascun iscritto alla loggia deve presentare la documentazione?

Tutte le azirnda che il suo stato si modifica deve comunicarcelo. Qualora questo non venisse fatto e ne venissimo Pag. Avete una forma di controllo interno per verificare? Si ricorda le circostanze e il luogo? Mi ricordo il nome di questa persona.

Welcome Library

Il luogo era Reggio Calabria. Propongo di passare in seduta segreta. I lavori della Commissione proseguono in seduta segreta, indi riprendono in seduta pubblica. Riprenderei la domanda sull’istruttoria che viene fatta quando qualcuno chiede di aderire.

Quindi, noi non facciamo un’istruttoria riguardo al presentatore, in questo caso, della persona di cui abbiamo parlato. Se possiamo permetterci, visto il rigore con il quale operate, forse l’istruttoria sui presentatori andrebbe fatta.

Questo, secondo aziemda, presidente, potrebbe essere anche azkenda. Parlo del Rotary, dei Lions, dei Kiwanis. Spesso, quindi, i presentatori incontrano i presentati all’interno del Rotary Pag.

Molti iscritti alla massoneria ne sono presidenti. Insomma, avete una zona grigia anche voi, in qualche modo. No, siamo talmente pochi, lei si immagini, iscritti. Lei dice che queste cose non gli interessano. Temo siano terribilmente noiose. Vedo ogni tanto le facce dei tom iscritti. Non c’entra niente con le domande, ma, visti gli interessi che perseguono, penso che sarebbero anche disponibili a sopportare qualche lezione noiosa, se questo serve poi a penetrare in determinati ambienti che gli interessano.

  HEBE VESSURI PDF

Non dubito che siano interessanti No, tutt’altro, direi noiosi. Visto che ha toccato l’argomento, vorrei capire quali rapporti avete con jn altre logge italiane e con le logge degli altri Paesi, in particolare l’Inghilterra. Vuole capire come funziona da un punto di vista internazionale?

Avete dipendenti pubblici iscritti? Verificate se rispettano l’obbligo di segnalare all’amministrazione di riferimento l’appartenenza all’obbedienza massonica?

Soprattutto riguardo alla magistratura. Sono stati due pronunciamenti contrari. Forse vale la pena, da questo punto di vista, fare una precisazione.

Cogliamo anche l’occasione per tranquillizzare l’ambiente, non della Commissione, ma quello esterno o interno zzienda. Le dichiarazioni continue di questi giorni sono state: Noi non ci muoviamo assolutamente con un intento di delegittimazione o di demonizzazione di nessuno.

Editoriali & altro

La nostra inchiesta si muove sui rapporti tra la mafia e le logge massoniche che, purtroppo, inchieste giudiziarie hanno portato alla luce. Se l’appartenenza all’ordinamento massonico diventa prevalente rispetto alla funzione pubblica che si esercita nell’interesse di tutti i cittadini, diventa in qualche modo deviante.

Quando si chiede che un funzionario pubblico dichiari il conflitto esistente, la sentenza del 10 ottobre del della sezione disciplinare del Consiglio superiore della magistratura riconobbe il ricorrente colpevole dei fatti ascritti e inflisse nei suoi confronti la sanzione della censura.

La sezione disciplinare fece riferimento, peraltro, alle direttive del Consiglio superiore della magistratura del 20 marzo e del luglioche ponevano in primo piano il conflitto esistente tra l’adesione alla massoneria e l’appartenenza alla magistratura.

In fondo, un funzionario pubblico giura sulla Costituzione. Lei mi ha ascoltato all’inizio. Io, paradossalmente, sarei per la pubblicazione. Personalmente le ho detto come la penso e risolverei il problema da un punto di vista non giuridico, ma sociologico. Lei si immagini che il problema della massoneria nasce ancora prima della nascita della massoneria. La massoneria nasce nel Non era ancora nata, ma sessant’anni prima si parlava di satanismo, di orge eccetera.